Socializzazione e comunicazione

Arriva un cucciolo, ecco cosa non fare… ecco la non socializzazione da fare!

 

Dopo l’attenta scelta fatta per portare a casa il vostro cucciolo ora dobbiamo pensare a cosa fare e soprattutto a… con non fare! Si proprio così, è fondamentale sapere cosa non fare, come non creare danni per non compromettere la vostra felice convivenza…

 

Il cucciolo

classi di socializzazioneIl cucciolo per venire insieme a voi lascia la sua famiglia, mamma e fratelli, che han vissuto con lui due mesi fondamentali della propria esistenza, mesi che caratterizzano il suo futuro! E noi, che ci siamo presi carico del suo presente e del suo futuro dobbiamo proteggerlo in ogni situazione che potrebbe essere davvero dannosa e priva di sicurezza.

Non dobbiamo esagerare e pensare che il cucciolo deve fare tutto, più cose vede e più si abitua a questo e a quello… il cucciolo per essere tutelato, deve conoscere gradatamente il mondo, in base alle sue capacità, non deve essere catapultato nelle vie del centro o in mezzo ad un gruppo di bambini e di persone che non rispettano i suoi spazi e i suoi sentimenti del vostro cane.

Se poi siete voi a portarlo in queste situazioni, molto probabilmente, il cane non si fiderà nemmeno di voi! Siete il suo unico punto di riferimento dopo essersi staccato dalla mamma ma se si trova solo in mezzo ad una giungla di stimoli, dove l’unico obiettivo è la sopravvivenza, è ovvio che lui si chieda… “Ma perché mi lasci solo in questo casino?!?”

 

Il vostro ruolo

Visto il ruolo fondamentale che ricoprite per il vostro cucciolo …. vorrei che provaste a mettervi nei suoi panni… Chiedete consigli sulla migliore gestione sia in casa che fuori casa… perché l’educazione del vostro cane inizia da subito, dal momento in cui viene a vivere con voi e non a niente a che vedere con l’addestramento!

 

Un aiuto esterno

classi di comunicazioneDiventa quindi fondamentale appoggiarsi a una figura che vi aiuti in questo percorso e sia in grado di definire quale sia il più adatto per il vostro cane.

 

Cosa vuol dire socializzare un cucciolo e cosa fare??

Come abbiamo detto sopra NON vuol dire fargli incontrare tutto e tutti per sensibilizzarlo a qualcosa di sconosciuto… perché ciò crea solo rischi!

Per socializzare un cucciolo è necessario avere la lucidità di sapere cosa fare e dargli degli strumenti per potersi relazionare con degli stimoli nel modo più adeguato.

 

Il primo periodo

I primi tempi sono difficili, non vi conoscete ed è questo quello che dovete fare… come? Osservando ogni suo atteggiamento, cosa gli piace e cosa no, come si atteggia, se è sereno oppure spaventato o turbato da qualcosa… Se il cucciolo è sicuro di sé può affrontare il mondo esterno altrimenti è necessario riuscire a sviluppare la fiducia che si ottiene non inibendo e sgridando il cane ma con la comprensione e la complicità.


Il programma di socializzazione

Niente è casuale e quindi per poter avviare un programma di socializzazione con il cane è necessario capire bene di che personalità stiamo parlando.

E’ necessario e fondamentale capire il cane e decidere poi cosa fare. I programmi di socializzazione vengono gestiti nella massima sicurezza e con il rispetto totale del vostro cane.

 

Svolgimento

La socializzazione tra cuccioli avviene in un programma di educazione di base, ogni due settimane di domenica e mercoledi pomeriggio. Qui tutte le date.

Se invece vuoi saperne di più delle classi di comunicazione e sulla valutazione del tuo cane, ecco qui.